Perché conviene il noleggio operativo rispetto all’acquisto? Prima di fornire una risposta al quesito in oggetto, è opportuno chiarire cosa sia esattamente il noleggio operativo.

Parliamo di una formula che consente l’utilizzo di un bene, senza che ne sia richiesto l’acquisto, permettendo di conseguenza l’abbattimento dei costi gestionali.

In questo articolo ne approfondiremo tutti gli aspetti, capendo a chi è destinato e quali sono i vantaggi principali rispetto ad altre soluzioni.

Noleggio operativo: cos’è?

Il noleggio operativo è un servizio finanziario destinato a chi ha la necessità di acquistare un determinato bene che sarà utile all’attività lavorativa.

Questa tipologia di formula è solitamente indicata per le startup o comunque per le aziende di nuova costruzione, che per ovvi motivi di rating faticano ad accedere ad altri strumenti finanziari più “classici”, come leasing e finanziamenti.

Facendo ricorso al noleggio operativo sarà possibile tenere il passo con quella che è l’innovazione tecnologica in maniera sicuramente più agevole.

Questo può accadere perché una spesa che in altre soluzioni richiederebbe una liquidità piuttosto importante, si trasforma in una rateizzazione periodica mensile o trimestrale, “spalmata” su un arco temporale che va dai 24 ai 60 mesi.

Durante questo periodo, il bene rimane comunque proprietà del noleggiatore.

Trascorso il termine invece, sarà facoltà dell’azienda decidere se restituire il bene per poi sostituirlo con uno nuovo, rinunciando chiaramente alla possibilità di riscattarlo.

Le società stesse possono ricorrere all’utilizzo di questo strumento come modo per finanziarsi, prendendo in considerazione la possibilità del riscatto del bene alla fine del contratto di noleggio.

Il primario e più evidente vantaggio del noleggio operativo, è che l’utilizzatore elimina nella loro totalità qualsiasi problema legato alla gestione di quei prodotti che per loro natura sono soggetti ad un’elevata obsolescenza.

Questo perché viene pagato solamente l’utilizzo del bene, ed al termine dei periodi concordati si potranno acquisire strumenti in linea con l’evoluzione tecnologica.

In altre parole si va a migliorare l’efficienza organizzativa della società.

Noleggio operativo: vantaggi

Abbiamo detto come il noleggio operativo offra un primario vantaggio rispetto ad altre formule, ovvero quello di rimanere al passo con l’evoluzione tecnologica migliorando di conseguenza l’efficienza organizzativa.

Entrando nel dettaglio però, i benefici di questa soluzione non terminano di certo qui. Tra i principali troviamo quindi:

• Completa deducibilità di quelli che sono i canoni di locazione. Questo è possibile indipendentemente dalla reale durata del contratto di noleggio, che quindi permette una riduzione drastica del periodo di ammortamento. Il canone infatti, viene inserito in bilancio alla voce “spese correnti”, quindi la deducibilità avviene direttamente nell’anno di competenza della spesa. In aggiunta, tale canone non prevede il recupero a tassazione perché non crea ammortamento.

• Accessibilità a strumenti di valore relativamente contenuto, non auspicabile in un tradizionale contratto di leasing.

• Possono usufruirne anche aziende di nuova costruzione, quindi prive di una storia creditizia alle spalle, ad esempio le start up.

• Possibilità di noleggiare beni che per loro natura non potrebbero essere oggetto di leasing: in questo modo è possibile comunque pianificare i costi in maniera certa e precisa, per tutto il periodo del contratto di noleggio.

• Attraverso il noleggio di beni strumentali, non è necessario includere tali beni nel libro cespiti, e nei relativi asset patrimoniali aziendali. In altre parole, le attrezzature utilizzate e i beni strumentali, non vanno ad impattare sugli studi di settore.

I vantaggi per chi offre il noleggio operativo

I vantaggi e i benefici del noleggio operativo, non si concretizzano solamente per chi usufruisce del servizio, ma anche per coloro che tale servizio lo offrono. Tra i principali troviamo:

• Utilizzo di una leva commerciale supplementare, con l’ovvia conseguenza di aumentare le vendite. Con il noleggio operativo infatti, è possibile offrire la rateizzazione dei pagamenti, che include tutte le voci che possono riguardare l’utilizzo di quel determinato bene. Volendo sottoporre un esempio concreto, potremmo fare riferimento ai consumabili, agli accessori, all’assistenza, ai software e a tutte quegli aspetti che appunto riguardano il funzionamento di tale bene.

• Miglioramento degli incassi. Questo perché il servizio viene fatturato alle società che si occupano di noleggio. Il pagamento dell’importo dovuto per i beni consegnati al cliente, avviene con tempistiche molto brevi, solitamente dopo qualche giorno dalla consegna dei moduli corredati dalla documentazione assicurativa e fiscale.

 Migliore rotazione dei crediti. La vendita dei propri beni e servizi mediante il noleggio operativo permette la riduzione della voce dei crediti, quindi si renderà possibile un incremento del proprio rating bancario. Questo perché una vendita che utilizza il pagamento alla consegna, permette la riduzione del ricorso al credito bancario per finanziare quello che è il circolante.

• Fidelizzazione del cliente. Questo è un processo fisiologico che si genera in maniera del tutto naturale, grazie ad una relazione che prosegue per un lungo periodo.

• Riscatto del bene al termine del noleggio. Il fornitore infatti, potrà decidere di comune accordo con il cliente la rivendita del bene, e quindi di sostituirlo con uno più nuovo e performante. Il bene restituito in questo caso viene offerto ad altri clienti che hanno esigenze inferiori, oppure rivenduto direttamente ai privati, o eventualmente è possibile proseguire con nuove formule di noleggio diretto

Noleggio operativo: cosa si noleggia

A questo punto saranno sicuramente più chiari i vantaggi e i benefici offerti dal noleggio operativo per tutte le parti in gioco. Ma cosa è possibile noleggiare? Le aree di intervento possibili, entro le quali si può applicare questa formula, sono davvero numerose, quindi di seguito vedremo una selezione di beni e servizi acquistabili con questo metodo.

• Informatica e telecomunicazioni. Si possono noleggiare pc, server, notebook, apparecchiature anti-intrusione, dispositivi di networking, impianti domotici ed elettrici, di climatizzazione, servizi di assistenza, software applicativo, centralini, accessori e ricambi.

• Sistemi documentali. In questa sezione vengono incluse anche le stampe digitali, la scansione, la gestione di documenti e immagini, e le macchine multifunzione.

• Attrezzature elettromedicali e dispositivi. Anche in ambiti considerati più di nicchia è possibile utilizzare la formula del noleggio operativo.

• Attrezzature e mobili da ufficio. Il noleggio operativo permette una riduzione delle spese per l’arredamento di uno spazio lavorativo, a prescindere dal suo settore di appartenenza.

Noleggio operativo: in conlcusione

Il noleggio operativo permette la risoluzione di moltissimi problemi tradizionalmente legati all’acquisto di beni e servizi, per tutti quei clienti che non vogliono o non possono privarsi di somme di liquidità importanti, ma che non intendono nemmeno rinunciare ai benefici che l’innovazione tecnologica può offrire alla loro attività.

Se correttamente gestita, tale metodologia permette di rendere l’innovazione più raggiungibile e sostenibile. Vogliamo ricordare come rimanere al passo con i tempi, oggi sia di fondamentale importanza per la sopravvivenza nel mercato. Questo discorso è valido per qualsiasi tipologia di attività.

Il mercato moderno infatti, sta vivendo una forte e repentina evoluzione, quindi rimanere indietro può risultare deleterio, sia in termini di fatturato che di know-how.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here