Ad oggi è normale definire che la connessione internet sia sicuramente lo strumento principale attraverso cui si gestisce tutto il lavoro della propria azienda.

Grazie ad essa, infatti, è possibile eseguire diverse attività profittevoli per l’azienda.

Tuttavia, è assolutamente doveroso che la connessione internet risponda ad una serie di conferme imprescindibili, per fare in modo ottenere una rete efficiente e funzionante.

Connessione internet aziendale: alcuni parametri da capire

Al fine di comprendere nella maniera più chiara e possibile a cosa si va incontro, può rivelarsi un’ottima idea familiarizzare con quelli che sono i termini inerenti alle connessioni internet.

in questo modo sarà più semplice scegliere la soluzione che più si adegua alle proprie esigenze.

  • larghezza di banda;
  • latenza

La larghezza di banda si riferisce semplicemente alla velocità massima (dal punto di vista teorico), a cui può viaggiare una rete internet.

Come accennato in precedenza, ogni provider, a seconda del contratto stipulato, è tenuto ad assicurare una banda minima cui è possibile navigare, senza interruzione alcuna.

La latenza, invece, è un parametro più specifico e meno conosciuto.

Esso si rivela essere fondamentale per capire al meglio quali sono le offerte messe a disposizione dai vari provider.

La latenza, quindi, altro non è che il tempo che i dati che immettiamo in rete impiegano ad arrivare ai device.

Maggiore è la latenza, più tempo è necessario attendere per fare in modo che i dati immessi arrivino a destinazione.

Tuttavia, è bene specificare che questi parametri, nel caso di una connessione domestica, non sono assolutamente indispensabili.

Caso contrario, invece, si configura nel caso di connessione internet aziendale.

In questa precisa circostanza, è assolutamente fondamentale tenere in considerazione anche questi elementi, così da fare in modo di scegliere l’opzione che più risponde alle proprie esigenze, garantendo così delle performance tecniche davvero elevate.

Connessione internet aziendale: quali parametri considerare

Scegliere una connessione internet non è un compito arduo, se si conosce l’argomento e si sanno valutare i pro e i contro.

Grazie alle molteplici guide presenti in giro per il web, infatti, è possibile scegliere in maniera semplice la connessione internet che più risponde alle proprie esigenze.

Contrariamente a quanto si possa pensare, infatti, una connessione internet non deve essere scelta solo in base alla convenienza economica, ma deve conciliare diversi fattori.

Degli elementi di cui tener conto, al fine di fare una scelta con la giusta prudenza, sono sicuramente:

  • la velocità di download e upload;
  • la sicurezza durante la navigazione;
  • l’assistenza in caso di problemi;
  • il canone mensile.

Quindi se non si presta la giusta attenzione ad ognuno di questi elementi, si potrebbe avere come risultato finale quello di una connessione internet poco efficiente ed efficace.

Velocità della connessione internet aziendale: un elemento fondamentale

La velocità della connessione internet sia in download che in upload dipende da diversi fattori, ma il fattore principale è sicuramente la tecnologia di fornitura. Ad oggi le tecnologie maggiormente utilizzate sono:

  • ADSL
  • FWA
  • VDSL/FTTC
  • Fibra ottica/FTTH

Vediamole singolarmente.

ADSL

L’ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line – linea asimmetrica di collegamento digitale) è una tecnologia di trasmissione dati utilizzata per l’accesso alla rete internet a velocità di massimo di 20 Mbit/s in download e 2 Mbit/s in upload.

FWA

La tecnologia FWA (Fixed Wireless Access) utilizza le onde radio per portare la connessione internet dove non è possibile fornirla attraverso la rete fissa per motivi naturali o tecnici. La velocità massima è di 100 Mbit/s in download e 20 Mbit/s in upload.

VDSL/FTTC

L’FTTC (Fiber To The Cabinet, ovvero “fibra fino all’armadio”) è l’evoluzione della ADSL. L’evoluzione rispetto l’ADSL è che al cabinet arriva il cavo in fibra ottica. Da qui partono i diversi cavi in rame che conducono alle singole unità abitative/aziende. Di conseguenza questa soluzione è mista tra fibra e rame. Le prestazioni massime sono di 300 Mbit/s in download e 30 Mbit/s in upload.

FIBRA OTTICA/FTTC

L’FTTH (Fiber To The Home) è ad oggi l’opzione di connessione internet più veloce. Attraverso tale tecnologia l’utente ha accesso alla fibra ottica direttamente con prestazioni molto elevate, pari a: 1000 Mbit/s in download e 1000 Mbit/s in upload.

Nonostante la fibra costituisca il metodo in assoluto migliore per connettersi al web, è anche vero che in realtà non è così semplice potersi servire di questa interessante opzione.

Difatti, la connessione internet attraverso la fibra ottica, necessita di appositi lavori nell’ambito del comune di appartenenza, il tutto, quindi, deve passare attraverso una trafila burocratica non indifferente, con un bando di gara apposito per poter iniziare i lavori necessari per garantire a tutta la comunità una connessione veloce ed assolutamente efficace.

Sicurezza durante la navigazione: uno sguardo più da vicino

La sicurezza riveste uno dei ruoli più importanti

Quotidianamente, difatti, attraverso i computer passano innumerevoli informazioni, molte delle quali contenenti anche dati personali.

Il web è pieno di pirati informatici (definiti hacker) che hanno forti interessi nel rubare informazioni private contenenti sia dati di eventuali clienti e dipendenti, sia dati inerenti all’ambito finanziario dell’azienda in oggetto.

Investire del denaro per cercare di blindare la navigazione in rete, quindi, potrebbe rivelarsi un’idea vincente.

Per cercare di scongiurare nella maniera più efficace possibile quelli che potrebbero essere eventuali attacchi da parte di hacker, è fondamentale configurare la rete della propria azienda nella maniera più sicura possibile.

Tra i vari accorgimenti, quello più banale è sicuramente la scelta di una password efficace per l’accesso a internet, così da cercare di arginare quanto più possibile eventuali furti ed attacchi.

E’ di fondamentale importanza, poi, fornire tutti i computer di sistemi operativi aggiornati e perfettamente funzionanti: in caso di sistemi operativi obsoleti, infatti, sarà più semplice per un pirata informatico tentare di aggirare i firewall del sistema, penetrando così con maggiore facilità all’interno di server, computer e tanto altro.

E’ importante acquistare un buon antivirus, così da tutelarsi da eventuali trojan horse e via discorrendo.

Informare i propri dipendenti sui rischi concreti e tangibili che si corrono durante la navigazione in rete può risultare una buona idea, così da fare in modo di ridurre quasi a zero tutti i rischi.

In giro per la rete, inoltre, è possibile trovare molteplici esperti in fatto di sicurezza informatica: attraverso i loro preziosi consigli, si avrà la possibilità di identificare quelli che sono gli accorgimenti più immediati ed efficaci da adottare, così da porre in essere tutte le misure necessarie per navigare in sicurezza.

La scelta migliore, per quanto riguarda le aziende, è sicuramente quella di adoperarsi di un sistema firewall professionale ed avanzato.

Assistenza internet: si può farne a meno?

La risposta, come è facilmente intuibile, è no: non è possibile, infatti, fare a meno dell’assistenza internet.

In caso di rete domestica, restare un giorno senza connessione non costituisce di per sé nessun problema; nel caso di un’azienda, invece, eventuali malfunzionamenti possono incidere in maniera piuttosto grave su tutto il funzionamento dell’azienda.

In questi casi, quindi, entra in gioco l’efficienza dell’assistenza: è fondamentale, infatti, prediligere una compagnia che assicuri un’assistenza immediata e ben addestrata al problem solving, così da cercare di trovare nella maniera più rapida ed efficiente possibile la soluzione alle proprie problematiche.

Talvolta a fare la differenza è proprio un’assistenza diretta e garantita, la quale spesso e volentieri si pone come perfetta intermediaria tra le esigenze del cliente e l’effettiva possibilità di trovare rimedio ad ogni sua problematica.

L’offerta: è meglio risparmiare?

L’offerta che si decide di attivare per un uso aziendale non è solo collegato al pagamento del canone più basso.

Come ben si è capito, nel corso dei punti precedenti, il canone è il risultato di una serie di servizi, garanzie ed efficienza collegata alla tipologia di contratto sottoscritto.

Chiaramente il canone mensile deve rispecchiare quelli che sono gli standard, ma bisogna bel valutare che cosa è compreso nel canone.

Facendo un esempio: non posso pensare di avere il canone a 29,99 euro/mese ed avere la risoluzione del problema entro 8h.

In conclusione

In definitiva, quindi, la scelta di una connessione internet è sicuramente un elemento fondamentale per la propria azienda.

Grazie ad essa, infatti, è possibile gestire il proprio lavoro, fornendo così un eccellente servizio ai propri clienti.

Nonostante le innumerevoli circostanze di cui tener conto, grazie al web è possibile farsi un’idea più chiara delle varie opzioni presenti sul mercato.

Sono tanti, infatti, i gestori che offrono un ottimo connubio tra qualità e prezzo, unendo in questo modo sia l’utile che il dilettevole.

E’ importante, dunque, affidarsi a dei gestori di rete che offrono dei servizi che più si adattano alle proprie esigenze.

Se vuoi maggiori informazioni contattaci attraverso il modulo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here